Come diventare un buon comunicatore ?

La comunicazione è uno dei nostri bisogni fondamentali , siccome tutti quanti riconosciamo i benefici sociali del parlare con gli altri, dovremmo anche capire l’importanza di comunicare sul posto di lavoro. Per avere successo dobbiamonon solo sapere comunicarema anche sapere comunicare in modo efficace. Spesso un lavoro richiede un alto livello di capacità comunicative e affinche gli incarichi vengano coordinati è necessario instaurare relazioni. Quindi è importante capire come possiamo migliorare la nostra comunicazione.
Innanzi tutto, bisogna spiegare che cosa si intende con il termine comunicazione. Questo viene spesso male interpretato perché si pensa che la comunicazione sia un processo unidirezionale o che tratti solamente dei messaggi che inviamo, al contrario, , è un processo reciproco che si occupa di entrambe le cose.Come inviamo e come riceviamo i messaggi.
Forse il fattore più importante da tenere in considerazione è la capacità di ascoltare. Questa si inserisce in un concetto più profondo che non è sentire soltanto l’altra persona,ma che richiede una comprensione completa;cosa dicono ma anche come esprimere loro che stai capendo. Questo può essere messo in atto attraverso le tecniche di chiarimento e riflessione
Il chiarimento è essenzialmente il “rendere chiare le cose” con un altro oratore quando gli argomenti diventano impegnativi, come ad esempio una lista di istruzioni o informazioni complesse. Questo può essere fatto chiedendo “quando hai detto … volevi dire che…”, è importante che le tue domande non siano critiche, in modo tale che possano chiarire qualsiasi dubbio.
Riflettere significa riassumere con parole tue ciò che l’ oratore ha detto , affinche tu intenda correttamente le informazioni come vogliono loro. Mentre ascolti non lasciare che la tua mente vaghi o pensi ad altro quando devi parlare ;prova a concentrarti sul contenuto che gli altricondividono con te.
Un altro punto essenziale per diventare un buon comunicatore , è la capacità empatica. L’essere empatici viene descritto come se si fosse in grado di vedere le cose dal punto di vista degli altri, capire le loro emozioni e il motivo per il quale si sentono in quel determinato stato. Mentre comunichi con qualcuno, non essere critico o non inculcare le tue idee nella testa degli altri. Invece cerca di vedere la situazione dal punto di vista degli altri, ti farà riflettere su come reagiresti e come ti sentiresti tu nella stessa situazione. Per esempio, potrebbe sembrare più facile capire perché il tuo capo ti chieda di fare un particolare compito soltanto se provi a guardarlo dal suo punto di vista – ,”magari loro sono troppo occupati?!”
Poi, mentre comunichi con qualcuno è utile essere spesso umoristici . Far sorridere gli altri in una conversazione può metterli a proprio agio e far scaricare loro lo stress, la gente si sentirà attratta da te se riesci a renderla felice. Non avere paura di dire qualcosa di divertente perché questo può rompere il ghiaccio e puòpermettere di costruire una nuova relazione attraverso battutine…. Stare bene con qualcuno in questo caso significa che la comunicazione diventa più facile tanto da poter anticipare come l’altro reagirà.
Infine, è molto importante quando si comunica avere un atteggiamento positivo , sorridere sempre ed essere coerente . La gente probabilmente ti risponderà in un modo più positivo e troverà piacevole comunicare con te, e questo, può solo aiutare!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

CAPTCHA Image

*

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

68,514 Spam Comments Blocked so far by Spam Free Wordpress

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>